Mangia il Tartufo e Scappa

fareilvento_laureati_pieraccioni

Non c’è stato neanche bisogno di disturbare il ristoratore ed interpretare la famosa scena finale de “I Laureati” il film di Pieraccioni dove un gruppo di ex compagni di università si inventa una fantomatica gara per decidere chi debba pagare il pranzo, per poi fuggire senza pagare e mandare a quel paese l’attonito oste che aveva fatto da “starter” sventolando il tovagliolo.
Le 2 avvenenti signore sulla quarantina si sono semplicemente incappottate e borsette sottobraccio sono uscite con la scusa di fumare una sigaretta, in attesa del dolce. Peccato che non sono mai rientrate per saldare il conto!
Le due erano delle vere e proprie “tartufo addicted” e si sono fatte servire solo pietanze a base di tartufo e dove non era previsto se lo sono fatto grattare, come racconta a Laprovinciacr.it Michele Carboni titolare insiema alla famiglia della “Locanda degli artisti”, noto locale del cremonese (più precisamente a Cappella dè Picenardi) scena della scorribanda: “Io glielo detto che questo accostamento ( “Formaggio grande” e tartufo ndR) mi sembrava un po’ ardito, ma hanno insistito, allora ho lasciato sul tavolo sia il tartufo sia la grattugia, cosa che hanno gradito”.
Hanno gradito di certo, visto che la beffa al ristoratore è costata 120 euro, anche se non è dato sapere se a testa e iva compresa.