Cena Sociale “Toscana Tartufi”

Serata all’insegna di re Tartufo quella passata a San Miniato dai soci dell’Associazione “Toscana Tartufi” lo scorso sabato. Ha infatti avuto luogo la cena sociale, primo evento del 2015.

cena toscana tartufiLe portate tutte a base di tartufo non hanno avuto nulla da invidiare ai ristoranti specializzati, merito della “cuoca ufficiale” dell’associazione e della freschezza dei prodotti usati a partire dal tartufo stesso (marzuolo, nero pregiato ed uncinato). C’è stato anche spazio per un’incursione nel mondo del peperoncino di qualità, indice delle molteplici passioni dei soci.

Molti i partecipanti che si sono seduti alla lunga tavolata imbandita nella sede associativa, ma non tutti erano tartufai. Infatti c’è da notare che l’associazione non si intitola “Tartufai Toscani” bensì “Toscana Tartufi”, quindi se la prima parola indica la bella regione dell’Italia centrale per motivi logistici, la seconda va ad abbracciare il mondo del tartufo in tutte le sue sfaccettature. Sfaccettature che sono la passione di ognuno dei partecipanti ed ecco quindi che lo scorso sabato hanno condiviso la stessa tavola e le stesse ottime pietanze a base di tartufo, sia tartufai “da più di 40 anni” (cit.), che neofiti del vanghetto, matricole non ancora patentate, commercianti, buongustai, ma anche un addestratore di cani ed un produttore di vanghetti, tutti uniti dallo spirito proprio dell’associazione che mette in condivisione le passioni di ognuno per poter trovare punti di contatto e sviluppare progetti futuri, tutti targati “tartufo”. Ne è stata testimonianza il lungo dopo cena che si è protratto fino a notte fonda, dove i soci si sono scambiati punti di vista ed esperienze personali, ma anche racconti, aneddoti, il tutto “facilitato” dall’ottimo vinsanto fatto in casa.

Alla prossima!